Trasparenza

Il principio generale della trasparenza, come enunciato nel D.lgs. n. 33 del 14 marzo 2013, è inteso come “accessibilità totale” delle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività dell’amministrazione. Obiettivo della norma è quello di favorire un controllo diffuso sull’operato e sull’utilizzo delle risorse.
La pubblicazione dei dati in questa sezione adempie agli obblighi disposti dall’articolo 9 della Legge 112 del 7 ottobre 2013.
Testo del decreto-legge 8 agosto 2013, n. 91 (in Gazzetta Ufficiale – serie generale – n. 186 del 9 agosto 2013), coordinato con la legge di conversione 7 ottobre 2013, n. 112 (in questa stessa Gazzetta Ufficiale alla pag. 1), recante: «Disposizioni urgenti per la tutela, la valorizzazione e il rilancio dei beni e delle attivita’ culturali e del turismo.». (13A08109) (GU n.236 del 8-10-2013) Vigente al: 8-10-2013 Art. 9 Disposizioni urgenti per assicurare la trasparenza, la semplificazione e l’efficacia del sistema di contribuzione pubblica allo spettacolo dal vivo e al cinema.
2. Gli enti e gli organismi dello spettacolo, finanziati a valere sul Fondo unico dello spettacolo di cui alla legge 30 aprile 1985, n. 163, o ai sensi della legge 23 dicembre 1996, n. 662, e successive modificazioni, pubblicano e aggiornano le seguenti informazioni relative ai titolari di incarichi amministrativi ed artistici di vertice e di incarichi dirigenziali, a qualsiasi titolo conferiti, nonche’ di collaborazione o consulenza:

  • gli estremi dell’atto di conferimento dell’incarico;
  • il curriculum vitae;
  • i compensi, comunque denominati, relativi al rapporto di lavoro, di consulenza o di collaborazione.

3. Le informazioni di cui al comma 2 sono pubblicate dagli enti ed organismi entro il 31 gennaio di ogni anno e comunque aggiornate anche successivamente. Ai predetti soggetti non possono essere erogate a qualsiasi titolo somme sino alla comunicazione dell’avvenuto adempimento o aggiornamento.


CONSIGLI DI AMMINISTRAZIONE

Il 27 aprile 2015, l’assemblea dei soci della Teatro Duse srl Impresa Sociale ha eletto quali componenti del Consiglio d’Amministrazione della medesima società i signori Livia Amabilino, Stefano Degli Esposti, Berto Gavioli, Walter Mramor, ai quali è stata inoltre affidata la direzione artistica del Teatro Duse.

NOME E COGNOMEDATA DI NOMINACARICA
Walter Mramor27/04/2015Presidente
Livia Amabilino27/04/2015Consigliere
Berto Gavioli27/04/2015Consigliere
Stefano Degli Esposti27/04/2015Consigliere

DIREZIONE ARTISTICA

La direzione artistica del Teatro Duse è composta da un gruppo di riconosciuti operatori teatrali:

  • Walter Mramor | a.Artisti Associati soc. coop. Curriculum
  • Livia Amabilino | La Contrada – Teatro Stabile di Trieste Curriculum
  • Berto Gavioli | Teatro Michelangelo di Modena Curriculum
  • Stefano Degli Esposti | Dems Teatro Curriculum
NOME E COGNOMECOMPENSO LORDOALTRE INDENNITÀ
Walter Mramor€ 0no
Livia Amabilino€ 0no
Berto Gavioli€ 0no
Stefano Degli Esposti€ 0no

L. 124/2017
CONTRIBUTI PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI EROGATI NEL CORSO DELL’ESERCIZIO 2018

 

ENTE

 IMPORTO

 DATA INCASSO

Comune di Bologna (anno 2017)

 60.000 euro 29.03.2018

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (quota saldo contributo 2017 soggetta R.A. – Art. 41 D.M. 01-07-2014)

 13.230 euro 10.05.2018

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (quota saldo contributo 2017 esente R.A. – Art. 41 D.M. 01-07-2014)

 5.670 euro 10.05.2018

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (anticipazione 2018 Art. 16 D.M. 27-07-2017)

 44.940 euro 12.07.2018

Regione Emilia-Romagna (programma regionale LR 13/99 norme in materia di spettacolo dal vivo – saldo anno 2017)

 4.400 euro 20.06.2018

Regione Emilia-Romagna (programma regionale LR 13/99 norme in materia di spettacolo dal vivo – acconto anno 2018)

 39.600 euro 09.11.2018

Regione Emilia-Romagna (bando POR FESR 2014/2020 asse 3 azioni 3.3.2 e 3.3.4)

 5.143,95 euro 08.08.2018

Vigili del Fuoco (D.M. 12 luglio 2005 e D.M. 22 febbraio 1996 n.261)

 9.785,13 euro 09.10.2018